Messaggio

Il REACH e i prodotti fitosanitari

La normativa europea è da sempre molto rigorosa e restrittiva riguardo ai prodotti che vengono usati in ambito agricolo come fertilizzanti e antiparassitari. Con l’entrata in vigore del REACH questa normativa diventerà ancora più rigorosa, visto che il nuovo regolamento non riguarda solo alcune sostanze, ma tutti i prodotti di derivazione chimica.

Leggi tutto: Il REACH e i prodotti fitosanitari

Il REACH e la sperimentazione animale

Fin da quando il REACH (regolamento sulla registrazione, sulla valutazione, sull’autorizzazione e sulla restrizione delle sostanze chimiche) è stato stilato per la prima volta, sono sorte numerose polemiche circa le modalità autorizzate per riconoscere il grado di pericolosità delle sostanze chimiche che sono l’oggetto di questa legge.

Leggi tutto: Il REACH e la sperimentazione animale

Il REACH sta avendo l’effetto desiderato

I mesi passano e si avvicina sempre di più il termine ultimo per le aziende che lavorano nell’ambito delle materie chimiche per mettersi in regola con la nuova normativa europea, che si esprime all’interno del regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento Europeo del Consiglio del 18 dicembre 2006 concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche, meglio noto come REACH.

Leggi tutto: Il REACH sta avendo l’effetto desiderato

Gli stati non hanno risorse sufficienti ad attuare pienamente il REACH

Gli stati membri dell’Unione Europea e afferenti all’area economica europea (EEA, European Economic Area) hanno detto che le loro risorse umane e finanziarie non sono sufficienti per adempiere in modo adeguato alla normativa prevista nei regolamenti REACH (registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche) e CPL (classificazione, etichettatura e imballaggio).

Leggi tutto: Gli stati non hanno risorse sufficienti ad attuare pienamente il REACH