Messaggio

Buoni risultati per le alternative alle sperimentazioni sugli animali

Uno dei punti più spinosi che in questi mesi sono stati sollevati circa le prcedure di attuazione del REACH ha riguardato le sperimentazioni. In base a quello che viene detto nel nuovo regolamento, che riguarda la classificazione e la certificazione delle sostanze chimiche, è infatti necessario che ogni sostanza abbia una sua classificazione e che per ottenerla vengano eseguiti ex novo dei test di valutazione.

Leggi tutto: Buoni risultati per le alternative alle sperimentazioni sugli animali

L’ECHA ha pubblicato le nuove linee guida REACH sui nanomateriali

L’ECHA (European Chemicals Agency), che è l’ente che si occupa a livello transnazionale di regolare l’uso e il traffico di sostanze chimiche, il 24 maggio del 2017 ha annunciato la pubblicazione di cinque documenti che hanno lo scopo di aiutare tutti coloro che dovranno fare la registrazione al REACH (Registration, Evaluation, Authorization and Restriction of Chemicals) a compilare i dossier necessari entro la scadenza del 2018.

Leggi tutto: L’ECHA ha pubblicato le nuove linee guida REACH sui nanomateriali

Modifica dell’allegato VII del REACH

Il REACH è un regolamento che, per sua natura, è continuamente sottoposto a modifiche al fine di poter strutturare al meglio la normativa relativa alle sostanze chimiche potenzialmente pericolose per gli esseri umani che, a qualunque titolo e per qualunque motivo, ne entrino in contatto.

Leggi tutto: Modifica dell’allegato VII del REACH

REACH: dieci anni di storia

Con la conclusione del 2017 ci si avvia anche alla conclusione del secondo quinquennio da quando è stato varato il regolamento REACH. In tutto sono dieci anni dalla prima entrata in vigore della nuova legge europea sulle sostanze chimiche, e a questo punto sembra improbabile che vengano apportate ulteriori modifiche, anche a termine delle revisioni periodiche.

Leggi tutto: REACH: dieci anni di storia